Tu sei qui

Protocollo di Sicurezza

Tags: 

 

Prot. n.  3058/1.3      del 05/06/2020

Agli studenti

Alle famiglie

Ai componenti delle Commissioni esaminatrici

Sito web

 

 

 

 

PROTOCOLLO DI SICUREZZA  ANTICONTAGIO COVID-19 CON LA RIMODULAZIONE DELLE MISURE CONTENITIVE NEL SETTORE SCOLASTICO PER LO SVOLGIMENTO DELL’ ESAME DI STATO NELLA SCUOLA  SECONDARIA DI SECONDO GRADO

Esami di Stato a. s. 2019/2020

 

PREMESSA

L’Istituto , in relazione alle situazioni di pericolo venutesi a creare con la diffusione del COVID-19 ed in conformità alle recenti disposizioni legislative in materia di rimodulazione  delle misure contenitive  per il settore scolastico, adotta tutte le misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del nuovo virus negli ambienti scolastici in particolare per le sedi di esame, disciplinando con il presente piano tutte le misure di sicurezza che devono essere adottate per lo svolgimento degli esami di stato in presenza.

OBIETTIVO DEL PIANO

Obiettivo del presente piano è rendere l’istituto scolastico  un luogo sicuro in cui i lavoratori e tutti gli alunni possano svolgere le attività previste in piena sicurezza ovvero con un irrilevante rischio di contagio da COVID 19. A tal riguardo, vengono forniti tutti gli accorgimenti necessari che devono essere adottati per contrastare la diffusione del COVID-19.

Il presente piano   NON CONTEMPLA   i casi di gestione di dipendenti/utenti affetti o con sospetto di contagio da COVID-19 ovvero soggetti a quarantena, essendo riservata tale gestione alle strutture sanitarie competenti.

E’ comunque previsto, in armonia con i documenti tecnici, la presenza di un apposito “locale covid”in cui confinare temporaneamente un eventuale affetto  fino all’ arrivo degli addetti al soccorso sotto la gestione ed il controllo del personale e del “supervisore” della CRI ove presente.

RIFERIMENTI NORMATIVI

  • Decreto legge 17 marzo 2020, n. 18
  • Protocollo condiviso di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro - 14 marzo 2020
  • DPCM 11 marzo 2020
  • Decreto legge 23 febbraio 2020, n. 6 e s.m.i.
  • Documento Tecnico MIUR
  • Protocollo d’Intesa del 19 maggio 2020

 

INFORMAZIONE

L’Istituto informa tutti i lavoratori e gli utenti circa le disposizioni di sicurezza, affiggendo all’ingresso e nei luoghi maggiormente visibili dei locali , apposite infografiche informative.

In particolare, le informazioni riguardano:

  • l’obbligo di rimanere al proprio domicilio in presenza di febbre (oltre 37.5°) o altri sintomi influenzali e di chiamare il proprio medico di famiglia e l’autorità sanitaria;
  • la consapevolezza e l’accettazione del fatto di non poter fare ingresso o di poter permanere in istituto e di doverlo dichiarare tempestivamente laddove, anche successivamente all’ingresso, sussistano le condizioni di pericolo (sintomi di influenza, temperatura, provenienza da zone a rischio o contatto con persone positive al virus nei 14 giorni precedenti, ecc.);
  • l’impegno a rispettare tutte le disposizioni delle autorità e del datore di lavoro nel fare accesso in istituto (in particolare, mantenere la distanza di sicurezza, osservare le regole di igiene delle mani e tenere comportamenti corretti sul piano dell’igiene);
  • l’impegno a informare tempestivamente e responsabilmente il datore di lavoro della presenza di qualsiasi sintomo influenzale durante l’espletamento della prestazione lavorativa, avendo cura di rimanere ad adeguata distanza dalle persone presenti ovvero portarsi immediatamente in “aula Covid”.
  • Infine  le misure ivi indicate NON RIGUARDANO    l’organizzazione interna per il funzionamento delle singole  Commissioni giudicatrici operanti all’ interno dell’ istituto in quanto l’organizzazione interna delle stesse ed il rispetto delle procedure è di competenza del Presidente di commissione.

MODALITÀ DI INGRESSO

Il personale, e gli studenti,prima dell’ accesso all’istituto dovranno rilasciare apposita autocertificazione secondio il modello allegato.

Le persone  che non potranno rilasciare l’autocertificazione  dovranno astenersi dall’accedere in istituto e:

-se componenti la commissione  dovranno comunicare tale  condizione al presidente di commissiione che provvederà alla sostituzione secondo le vigenti disposizioni;

-se candidati all’ esame dovranno darne immediata comunicazione alla scuola che informerà la commissione esaminatrice  che a sua volta predisporrà,secondo le ordinarie procedure, una successiva  convocazione se capiente nei termini.

L’istituto ha previsto aule distanziate per le varie commissioni operanti e percorsi  dedicati e non interferenti per l’ingresso e l’uscita delle varie commissioni e candidati di ogni singola commissione come risulta dai grafici allegati al presente piano e ubicati nei punti strategici dell’ edificio.

PULIZIA E SANIFICAZIONE

L’istituto assicura la pulizia giornaliera e la sanificazione periodica dei locali, degli ambienti, delle postazioni di lavoro al termine di ogni sessione di esame.

Nel caso di presenza di una persona con COVID-19 -acclarato-all’interno dei locali, si procede alla pulizia e sanificazione dei suddetti secondo le disposizioni della circolare n. 5443 del 22 febbraio 2020 del Ministero della Salute nonché alla loro areazione.

E’ garantita la pulizia a fine turno e la sanificazione periodica di tastiere, schermi touch, mouse con adeguati detergenti.

PRECAUZIONI IGIENICHE PERSONALI

È obbligatorio che le persone presenti  adottino tutte le precauzioni igieniche, in particolare per le mani.

L’istituto mette a disposizione idonei mezzi detergenti per le mani nei pressi degli accessi e delle aule di esame come indicato nelle planimetrie affisse .

E’ raccomandata la frequente pulizia delle mani con acqua e sapone.

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

L’adozione delle misure di igiene e dei dispositivi di protezione individuale indicati nel presente documento è fondamentale .

le mascherine dovranno essere utilizzate in conformità a quanto previsto dalle indicazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità.

Per la commissione esaminatrice saranno fornite le mascherine chirurgiche a carico del Dirigente scolastico che ne assicurerà il ricambio dopo ogni sessione di esame.

I candidati,eventuali accompagnatori dovranno essere dotati ed indossare per tutta la permanenza in istituto la mascherina chirurgica  o comunque una mascherina idonea.

Il personale  non docente indosserà regolare mascherina se non potrà garantire distanza interpersionale di 2 metri.

Tutti coloro che accederanno all’ aula d’esame dovranno sanificare le mani prima dell’ ingresso.

Non è previstio l’uso di guanti.

Nel caso di assistenza all’ esame di portatori di HC l’assistente non potendo garantire la distanza di sicurezza dovrà indossare i guanti.

Per studenti certificati con disabilità ,tenuto conto del PEI, il cdc potrà esonerare gli alunni dal colloquio in presenza  stabilendo la modalità in videoconferenza.

GESTIONE SPAZI COMUNI

L’accesso agli spazi comuni, comprese le aree esterne di accesso  è contingentato, con la previsione  di un tempo ridotto di sosta all’interno di tali spazi e con il mantenimento della distanza di sicurezza interpersonale di  almeno 1 metro tra le persone che li occupano.Pertanto il numero di persone ospitabili è legato alla capienza dei locali fermo restando la distanza indicata.

Le aule d’esame sono state scelte in posizione tale sia da non permettere l’interferenza dell’ ingresso uscita per candidati/commissionei e sia tra più commissioni operanti;nelle aule di esame si è garantita la distanza tra i commissari di almeno 2 metri e tra il candidato  e il commissario più vicino sempre di 2 metri (compresi gli spazi di movimento).Le aule scelte sono dotate di ampie superfici vetrate per permettere il previsto ricambio di aria.

GESTIONE ENTRATA E USCITA

Si favoriscono orari di ingresso/uscita scaglionati in modo da evitare il più possibile contatti nelle zone comuni.

E’ raccomandato ai Presidenti di commissione di convocare i candidati in modo scaglionato in modo da evitare assembramenti nelle aule d’esame fermo restando la pubblicità dell’ esame.

SPOSTAMENTI INTERNI, RIUNIONI

Gli spostamenti all’interno dell’Istituto devono essere limitati al minimo indispensabile e nel rispetto delle indicazioni date.

Nelle  riunioni in presenza delle commissioni sono garantiti il distanziamento interpersonale e un’adeguata pulizia/areazione dei locali con la scelta di aule capienti.

GESTIONE DI UNA PERSONA SINTOMATICA

Nel caso in cui una persona presente in istituto sviluppi febbre e sintomi di infezione respiratoria quali la tosse, lo deve dichiarare immediatamente ai collaboratori scolastici presenti e si dovrà procedere al suo isolamento in aula Covid predisposta e poi agire in base alle disposizioni dell’autorità sanitaria

L’Istituto collabora con le Autorità sanitarie per la definizione degli eventuali “contatti stretti” di una persona presente in istituto che sia stata riscontrata positiva al tampone COVID-19. Ciò al fine di permettere alle autorità di applicare le necessarie e opportune misure di quarantena.

SORVEGLIANZA SANITARIA-LAVORATORI “FRAGILI”

I lavoratori sono stati informati sulla necessità di comunicare lo stato di “fragilita” come indicato nelle circolari INAIL e dal DPCM  8/3/2020.Il medico competente segnala situazioni di particolare fragilità e patologie attuali o pregresse dei dipendenti e l’istituto provvede alla loro tutela nel rispetto della privacy il medico competente applicherà le indicazioni delle Autorità Sanitarie.In caso di impossibilità di ricorrere al medico competente  o ai servizi ASL lo stato di fragilità può essere dichiarato anche dal medico di base.

AGGIORNAMENTO DEL PROTOCOLLO DI REGOLAMENTAZIONE

L’applicazione e la verifica delle regole del protocollo di regolamentazione avviene con la partecipazione del RLS ed è effettuato da apposito “Comitato Covid” costituito dal S.P.P. dell’ istituto.

 

DIFFUSIONE DEL PROTOCOLLO DI REGOLAMENTAZIONE

Il presente protocollo deve essere opportunamente comunicato  agli studenti ed alle famiglie nonché ai componenti delle commissioni esaminatrici .esso deve essere ben visibile nei principali ambienti di svolgimento dell’ esame  entro 10 giorni dall’inizio  delle prove d’esame.

 

ALLEGATI

1-Modello di autocertificazione

2-Indicazioni dei percorsi di accesso e uscita per i locali d’esame.

 

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.  (Adattato da Pietro Sivo)
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.50 del 07/07/2016 agg.26/08/2016